stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, focolaio alle Poste di Trapani: quindici casi
CENTRO PLATAMONE

Coronavirus, focolaio alle Poste di Trapani: quindici casi

coronavirus, Trapani, Cronaca

Sottoporre all’esame del tampone per il Covid-19 tutti i dipendenti delle Poste italiane impiegati al centro di distribuzione "Platamone" di Trapani. A chiederlo il segretario generale Uil Poste Trapani Giuseppe Rallo, dopo 15 casi attualmente accertati presso la struttura.

"Appena dieci giorni fa - spiega Rallo - la nostra organizzazione sindacale aveva focalizzato l’attenzione sull'alta soglia di rischio a cui sono particolarmente esposti i lavoratori degli uffici postali e gli addetti al recapito. Ne era stata prova l’insorgenza di un focolaio di contagi da coronavirus nel Centro di distribuzione e di recapito di Trapani Platamone".

Il sindacato si è fatto carico del costo per l’esame del tampone. "Oggi - conclude - la situazione purtroppo si è ulteriormente aggravata, per questo chiediamo con forza a Poste italiane che tutti i lavoratori del centro vengano sottoposti a tampone".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X