stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marsala, non si ferma all'alt: obbligo di residenza per un 30enne
CARABINIERI

Marsala, non si ferma all'alt: obbligo di residenza per un 30enne

Prova a fuggire ma viene arrestato dai carabinieri. È stato trasferito da Marsala al carcere "Pietro Cerulli" di Trapani il 31enne Gioacchino Giuseppe Ragaccio per non essersi fermato all'alt dei militari nel corso di un controllo alla circolazione stradale,

Il giovane, per sottrarsi al controllo, si è dato alla fuga a bordo della sua auto andando poi a sbattere, dopo aver perso il controllo del mezzo, contro una cabina dell’Enel, per poi proseguire la propria fuga a piedi. Una volta fermatol’uomo è stato condotto presso gli Uffici della Compagnia di Marsala dove sono stati svolti degli accertamenti che hanno permesso di appurare che, non solo il veicolo sul quale viaggiava il Ragaccio era sprovvisto di copertura assicurativa e di patente di guida.

In sede di udienza, il Giudice lilybetano ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri, sottoponendo il Ragaccio alle misure cautelari dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per tre volte a settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X