stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mazara, le mense sono chiuse ma la carità non si ferma
L'INIZIATIVA

Mazara, le mense sono chiuse ma la carità non si ferma

Chiudono le mense a causa del coronavirus ma continua la distribuzione ai più bisognosi dei beni alimentari di prima necessità. Sono molti i volontari in questi giorni che non hanno smesso di occuparsi delle persone indigenti: la distribuzione avviene una volta a settimana sia a Salemi che Mazara del Vallo e Marsala.

Nei pacchi, che vengono consegnati sono inseriti: pasta, zucchero, biscotti, riso e altri alimenti di prima necessità. Buoni spesa e accoglienza nelle case fraterne a Marsala. A Marsala l'Opera di religione “mons. Gioacchino Di Leo” sta continuando l'attività di interventi caritativi su più fronti, grazie ai fondi dell'8x1000 gestiti dalla Diocesi. A 20 famiglie vengono distribuiti buoni spesa, mentre nella casa fraterna “Pina Suriano” di contrada Amabilina a Marsala (di solito destinata all'accoglienza di donne in difficoltà) è stata offerta ospitalità a una coppia che viveva in ambienti angusti e pieni d'umidità.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X