stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marsala, terreni edificabili: scontro con Legambiente
CONSIGLIO COMUNALE

Marsala, terreni edificabili: scontro con Legambiente

di

Dura contestazione del Circolo Marsala-Petrosino di Legambiente all'approvazione della delibera consiliare con il solo voto contrario di Flavio Coppola e l'astensione di Aldo Rodriquez.

A muovere la contestazione il presidente di Legambiente, Maria Letizia Pipitone, che ha ieri diffuso una nota nella quale tiene a sottolineare come si tratti di un regolamento, proposto dalla Giunta Municipale ed emendato dalla commissione all'Urbanistica che, ai sensi della legge regionale n. 16/2016 stabilisce le distanze entro cui si possono spostare le cubature degli edifici da edificare da un suolo all'altro.

La Giunta comunale aveva proposto il limite di 500 metri, mentre la commissione consiliare all'Urbanistica ha posto la distanza a 5 chilometri.

E' proprio questo il tema del contendere con il presidente dei Legambiente Letizia Pipitone, definisce tale scelta “una porcheria”.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X