stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Abitazioni abusive a Triscina, tornano in azione le ruspe
DA GDS IN EDICOLA

Abitazioni abusive a Triscina, tornano in azione le ruspe

di
abusivismo, Trapani, Cronaca

Riprendono le demolizioni delle costruzioni abusive a Triscina. Si riparte dalla strada 43, dove la Cogemat srl di Trapani abbatterà 4 immobili, lunedì mattina. Ad annunciarlo è stato il sindaco Enzo Alfano dopo le polemiche nei giorni scorsi da parte di Legambiente Sicilia che accusava l'amministrazione di Castelvetrano della “non volontà” di abbattere le case.

Ma il sindaco ha sin da subito risposto che sarebbero state abbattute e che sino ad oggi c'erano stati dei problemi di natura tecnica. Lunedì mattina saranno presenti i tecnici comunali, il primo cittadino e le forze dell'ordine. Sino ad oggi sono state abbattute 32 case a fronte delle 83 previste.

L'abbattimento degli immobili abusivi è stato sin da subito considerato una priorità da parte della commissione straordinaria che si era insediata al comune di Castelvetrano dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose. A dicembre del 2018 , dopo una lunga attesa, dovuta a vari ricorsi da parte dei proprietari delle villette e alle vicende legate all'aggiudicazione della gara d'appalto, che poi è stata assegnata alla “Cogemat Srl” di Trapani, è cominciato l'abbattimento.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X