stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Operazione Scrigno, accolta altra richiesta di parte civile
DAL GDS IN EDICOLA

Operazione Scrigno, accolta altra richiesta di parte civile

mafia, Trapani, Cronaca

È proseguita ieri mattina presso l'aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo, l'udienza davanti al Gup Filippo Serio, nell'ambito del processo scaturito dall'operazione antimafia denominata Scrigno. In apertura di udienza il giudice Serio ha accolto, nonostante l'opposizione dei legali degli indagati (in tutto sono ventinove) la costituzione di parte civile, seppur presentata in ritardo del Comune di Custonaci, rappresentato dall'avvocato Salvatore Longo.

Questa richiesta è stata ammessa ma soltanto per quanto riguarda il rito abbreviato scelto da alcuni imputati. Il ritardo nella presentazione della richiesta, ha invece tagliato fuori il Comune di Custonaci, dal procedimento che si celebra con il rito ordinario.

Nel corso del'udienza di ieri è stato disposto il rinvio al 10 marzo del patteggiamento chiesto da due degli indagati Filippo Tosto difeso dall'avvocato Nino Sugamele e di Annamaria Candela difesa dall'avvocato Paolo Paladino.

L'articolo di Laura Spanò nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X