stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Randagismo a Marsala, parte il piano delle adozioni
DA GDS IN EDICOLA

Randagismo a Marsala, parte il piano delle adozioni

di
randagismo, Trapani, Cronaca

Una nuova «strategia» di lotta per contrastare il vasto fenomeno che vede la città, centro storico e periferia,invasi dal randagismo.

Per cercare di porvi fine, o quanto meno ridimensionare il fenomeno, l'amministrazione comunale, su proposta di Anna Maria Angileri, assessore titolare della delega al canile municipale, ha adottato un provvedimento volto a favorire l'adozione, da parte dei privati, dei cani che in atto risultano ricoverati nel canile di contrada Ponte Fiumarella, pressocchè saturo.

«Il fenomeno del randagismo e quello del sovrappopolamento del canile municipale, sono delle problematiche alle quali l'Amministrazione Di Girolamo ha sempre riservato particolare attenzione-tiene a sottolineare l'assessore Anna Maria Angileri-. Da parte nostra abbiamo valutato attentamente la situazione e, come Giunta Municipale, abbiamo deciso di adottare un atto di indirizzo che verrà reso operativo dal settore Servizi Pubblici Locali , diretto dall'ingegnere Francesco Patti, e con il quale è stato stabilito di dare un incentivo a chi adotta un animale in atto ricoverano nel canile municipale».

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X