stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Alcamo, abusi sulla figlia: condannati anche in appello i genitori

di
pedofilia, Trapani, Cronaca

Nessuno sconto in appello per due genitori alcamesi, che avevano abusato sessualmente della figlia tredicenne, all'epoca dei fatti. In primo grado i giudici del Tribunale di Trapani avevano inflitto 12 anni sei mesi ad A.A. 60 anni e 10 anni e due mesi alla moglie M.F.P. di 55 anni.

Il pm aveva chiesto 10 anni per il padre orco e 8 anni e mezzo per la madre. Confermate quindi in appello le accuse di violenza sessuale di gruppo, assieme alla moglie, e di minaccia grave con coltello, specificatamente richiesta dall'avvocato Mary Mollica nei confronti di uno dei figli maggiorenni, nell'immediatezza della scoperta della brutta vicenda familiare, confessata dalla ragazzina ai poliziotti che condussero le indagini con la delicatezza che il caso imponeva.

Alla coppia alcamese era stata tolta, già in primo grado, la responsabilità genitoriale ed erano stata applicate anche misure quali il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dai figli sino a due anni dopo l'espiazione della pena detentiva , esclusione della successione dei figli, interdizione perpetua dai pubblici uffici.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X