L'ORDINANZA

Botti di Capodanno vietati anche a Favignana

Una scelta che accoglie l’appello lanciato nei giorni scorsi dal Movimento 5 Stelle Isole Egadi e dall’Associazione CO.DI.CI.

FAVIGNANA. Con un’apposita ordinanza sindacale, il primo cittadino Giuseppe Pagoto vieta anche nel territorio egadino i tradizionali botti di Capodanno. Una scelta che accoglie l’appello lanciato nei giorni scorsi dal Movimento 5 Stelle Isole Egadi e dall’Associazione CO.DI.CI. a salvaguardia della pubblica incolumità e a tutela degli animali domestici.

L’ordinanza stabilisce “il divieto assoluto di accendere, lanciare e sparare materiali pirotecnici e similari su piazze vie e aree pubbliche, in tutto il territorio comunale, dal 30 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016. Fermo restando, l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste da leggi e regolamenti, la violazione dell’ordinanza comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 a Euro 500,00 ai sensi dell’art. 7 bis del D.Legge n. 267/2000″.

Il provvedimento è volto a tutelare la quiete pubblica e soprattutto l’incolumità delle persone e degli animali. E’ risaputo, infatti, come in occasione del Capodanno lo sparo di mortaretti e fuochi d’artificio comporta un potenziale, quando anche non effettivo, numero di feriti, anche gravi, e non meno importanti sono le conseguenze per coloro che vivono in precarie condizioni fisiche o psichiche costretti a subire ulteriori traumi che spesso hanno negative ripercussioni sulla loro salute. Anche gli animali, specie quelli domestici, subiscono le conseguenze del fragore delle esplosioni che, oltre a generare una evidente reazione di spavento, li porta spesso a perdere l’orientamento, con il rischio di smarrimento e coinvolgimenti in possibili incidenti stradali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X