stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Beni per 20 milioni confiscati a un imprenditore di Gibellina
MAFIA

Beni per 20 milioni confiscati a un imprenditore di Gibellina

Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale delle misure di prevenzione di Trapani

TRAPANI. Confiscati beni per circa 20 milioni di euro riconducibili all'imprenditore Vito Tarantolo, originario di Gibellina, indicato come vicino a Cosa nostra. Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale delle misure di prevenzione di Trapani.

IN AGGIORNAMENTO

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X