stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Blitz a Trapani, scoperto un «canile abusivo»
SANT'ALBERTO

Blitz a Trapani, scoperto un «canile abusivo»

di

TRAPANI. Una segnalazione giunta alla segreteria nazionale del Partito animalista europeo ha fatto scattare, ieri mattina, un blitz nel popolare rione Sant’Alberto, alla periferia della città. Carabinieri, agenti della polizia municipale, volontari dell’Oipa (Organizzazione per la protezione degli animali), guardie zoofile e Azienda sanitaria provinciale sono intervenuti in via Alberto Verdinois. Qui in un appezzamento di terreno incolto, nelle adiacenze dell’Ipsia era stato allestito una piccola struttura, abusiva, dove erano custoditi tre pitbull.

Dai controlli eseguiti dal veterinario è risultato che gli animali erano in buone condizioni a differenza del contenuto della segnalazione giunta al Partito animalista che lasciava, invece, intendere di possibili maltrattamenti. All’arrivo della task-force, peraltro, si è presentato il proprietario dei cani, munito di documenti. «Le mie bestiole – ha detto – partecipano a mostre. Sono docili e giocherelloni e soprattutto sono tenuti in perfette condizioni». Al blitz ha preso parte anche il capo della segreteria nazionale del Partito animalista europeo Enrico Rizzi che ha lanciato un appello al Comune «affinchè intervenga per ripulire l’appezzamento di terreno in balia di spazzatura ed erbacce».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X