stampa
Dimensione testo

Castelvetrano, debiti verso le imprese Il sindaco: "Salderemo entro fine anno"

Molte le ditte in difficoltà. Interviene il primo cittadino: «Qualcuno ha messo in giro voci infondate»

CASTELVETRANO. La cassa comunale langue e le aziende non vengono pagate da mesi. È la delicata situazione che sta attraversando il comune di Castelvetrano a causa dei noti motivi legati al debito Saiseb ed al diminuito trasferimento di risorse finanziarie, da parte di Regione Siciliana e Stato.

Il ritardo nei pagamenti sta creando non poche difficoltà alle numerose aziende che, negli ultimi mesi, hanno lavorato per conto dell’amministrazione. Ci sono ritardi mediamente di 4/5 mesi, rispetto al termine dei lavori e questo comporta grosse difficoltà alle ditte, sia per il pagamento degli oneri contributivi, che per gli stipendi.

Il problema si sta acuendo poiché, anche le banche stanno rallentando sull’attività di factoring ed anticipazione di somme su fatture, su crediti comunali. Scelte dovute all’instabilità finanziaria dell’Ente locale. Un grosso problema per le ditte che, in passato, trovavano conforto con il sistema delle «anticipazioni su fattura» fino all’80% del dovuto comunale.

«Le banche forse cercavano la scusa per stringere ancora di più la concessione di crediti - afferma il sindacalista e consigliere provinciale Santo Sacco -. Il Comune deve dire come stanno le cose e quando pagherà. Cosi si soffoca la già flebile economia». Secondo alcuni imprenditori, le banche stanno frenando le anticipazioni perché temono che il Comune ritardi ancoradi più i pagamenti. La vicenda coinvolge diverse attività e per centinaia di migliaia di euro.

Sul punto non si fa attendere la replica del sindaco Felice Errante che risponde: «Sono amareggiato. Dispiace dover assistere a questo stillicidio di notizie che paventano fallimenti della macchina comunale - afferma-. Voglio rassicurare gli imprenditori locali e tutti coloro che vantano dei crediti nei confronti del Comune che sono state attivate tutte le procedure per normalizzare la situazione entro la fine dell’anno in corso.

È bene precisare che il Comune di Castelvetrano ancora oggi paga regolarmente gli stipendi e sta per sanare tutte le altre posizioni debitorie. Non serve questa campagna di disinformazione. Il comune non è al dissesto. È strano registrare che la stessa attenzione mediatica non si registra nei confronti di altri comuni vicini, che da anni non pagano le imprese e che sono in ritardo anche da diversi mesi nel pagamento degli stipendi». Secondo Errante l’attuale crisi di liquidità ha i giorni contati. Intanto, da una stima effettuata dagli uffici finanziari del comune a breve, in forza dell’Imu, le casse municipali dovrebbe ricevere 4 milioni di euro circa. Una somma che dovrebbe far uscire l’ente dalle attuali secche finanziarie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X