stampa
Dimensione testo

Alle Orestiadi di Gibellina il Premio della critica 2012

Il riconoscimento attribuito ogni anno dall'Associazione Nazionale dei Critici di Teatro. Lo ha ritirato il direttore artistico Claudio Collovà
Trapani, Archivio

TRAPANI. Le Orestiadi di Gibellina, il festival promosso dalla Fondazione Orestiadi, hanno ricevuto il Premio della critica 2012, il prestigioso riconoscimento attribuito ogni anno dall'Associazione Nazionale dei Critici di Teatro. Il riconoscimento pone all'attenzione del mondo del teatro eventi ritenuti significativi che, nel corso della stagione, hanno caratterizzato la vita teatrale.     
Il premio è stato ritirato dal direttore artistico delle Orestiadi Claudio Collovà al Teatro Sybaris di Castrovillari, nell'ambito del Festival Primavera dei Teatri. "Ludovico Corrao - si legge nella motivazione di attribuzione del Premio - storico fondatore e animatore della Fondazione Orestiadi di Gibellina, rivendicò e sintetizzò il senso profondo della felice utopia d'arte e cultura cui seppe dar vita nei decenni successivi al disastroso terremoto del Belice. Di questa meravigliosa utopia, nel suo senso profondo, umanissimo e politico, sono state negli anni totalmente imbevute le ben trentuno edizioni del festival teatrale Orestiadi di Gibellina. Un'utopia d'arte e cultura che nel tempo si è dispiegata coerente sempre lungo tre direttrici fondamentali: il rapporto con le culture del Mediterraneo, quello con l'arte contemporanea e quello con la migliore ricerca teatrale italiana ed europea".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X