CONTRADA FURONE

Strage di pecore a Capodanno, sbranati 25 capi a Castelvetrano

di
strage pecore castelvetrano, Trapani, Cronaca

Tra la notte di Capodanno e la scorsa notte sbranati 25 capi tra pecore e agnelli. E’ successo a Castelvetrano in due ovili dei due fratelli M.F E M.S che hanno il loro gregge a distanza di circa 500 metri in contrada Furone a Castelvetrano, proprio dietro l’area attrezzata della Diga Delia.

Un branco di cani randagi della zona si ipotizza, probabilmente affamati, che non ha avuto difficoltà a saltare nei recenti dei due ovili nonostante anche la presenza di altri cani e azzannare agnelli e pecore . Lo spettacolo che si è presentato ai due fratelli nella prima mattinata di ieri è stata sconvolgente nel vedere a terra i propri animali intrisi di sangue.

Pare che anche un cane di guardia di proprietà di F.M sia stato attaccato dal branco e ferito. Ai proprietari del gregge non è rimasto che allertare il comando della polizia municipale. Sul posto è arrivato l’ispettore del Nopa Salvatore Macaluso e il veterinario dell’Asp il dottore Leonardo Strada per procedere agli accertamenti di rito .Adesso a spese dei proprietari si procederà alla distruzione delle carcasse e al loro interramento.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X