LAVORO

Ex Provincia di Trapani, rischio licenziamento per venti dipendenti

Rimangono concreti i rischi del licenziamento di venti lavoratori del Libero Consorzio Comunale di Trapani (l’ex Provincia), della riduzione dei locali in affitto che ospitano gli edifici scolastici e quindi dell’introduzione dei doppi turni e della impossibilità a intervenire su molte strade provinciali che resterebbero percorribili solamente ai mezzi con carico ridotto o che potrebbero essere, addirittura, chiuse al transito.

Lo ribadisce il commissario dell’Ente, Raimondo Cerami, pur avendo approvato il bilancio pluriennale 2018-2020.

«Una determinazione assunta con grande senso di responsabilità – rivendica l’ex magistrato – e al solo fine di non perdere i fondi pubblici di investimenti in materia di viabilità e di edilizia scolastica».

L’articolo completo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X