UCCISO NEL 1983

Trapani, una statua a Villa Margherita per ricordare il magistrato Ciccio Montalto

di

Una statua per ricordare il giudice, ma soprattutto l’uomo che non si è tirato indietro dinanzi alla mafia. Così il Comune intende ricordare Gian Giacomo Ciaccio Montalto, il magistrato ucciso il 25 febbraio 1983 a Valderice su ordine dei capimafia Riina ed Agate.

La statua verrà realizzata dall’artista Massimiliano Errera e, una volta ultimata, verrà posizionata all’interno della Villa Margherita, il principale polmone verde della città, luogo di ritrovo soprattutto per i genitori con i loro figli.

Destinazione scelta appositamente per stimolare alla riflessione i giovani, coloro che, domani, saranno chiamati ad amministrare le varie Istituzioni.

L’articolo completo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X