SERIE C

Continua il mal di trasferta del Trapani, sconfitta contro la Cavese

di

C’è qualcosa da rivedere in questo Trapani superato a Cava dei Tirreni per 1-0 dopo aver mandato alle ortiche diverse occasioni nella prima parte della gara. Ha una certa difficoltà ad andare in rete la formazione di Italiano che nelle gare esterne ha ottenuto solo una vittoria, poi sconfitte e pareggi. Finora da incorniciare il rendimento interno. Perché sbagliano così tanto gli uomini granata fuori casa ? E’ accaduto oggi nella maniera più incredibile. Poi nella ripresa la condotta di gara dei trapanesi è stata da dimenticare senza nemmeno un tiro in porta.

Un andamento da definire abbastanza mediocre che ha fatto effettuare un passo indietro rispetto alle altre prestazioni esterne nelle quali il gioco si è visto. Sconfitta da definire meritata per gli errori del primo tempo e la condotta di gara della ripresa che ha visto un complesso inconcludente senza testa né coda. Per la cronaca  il Trapani fà subito valere le sue intenzioni e si mette in evidenza con azioni che mettono in seria difficoltà la retroguardia della Cavese. Al 6’ Golfo a tu per tu col portiere manda di poco a lato. A seguire i granata pericolosi con Corapi che scocca un tiro dalla distanza su cui salva il portiere di casa. Poi è Evacuo a impegnare in tuffo il guardia pali campano.

Tutto nel primo quarto d’ora. Al 19’ una ficcante azione di  Tulli che porta l’attaccante al tiro con la palla che finisce a lato. Nel frattempo si vede la Cavese con una conclusione  che lambisce il palo alla destra di Dini. Al 43’ grande occasione per il Trapani in area per Golfo su cross dalla destra ma l’attaccante granata colpisce di piatto e senza buona mira. Si dispera Italiano. E’ un primo tempo sicuramente scoppiettante con il Trapani che avrebbe potuto chiudere in vantaggio ma la scarsa precisione ha tradito gli uomini granata. Nella seconda parte della contesa la Cavese passa inopinatamente in vantaggio con Fella che al 52’ mette dentro su cross proveniente dalla destra in azione di ripartenza.

Al 56’ Italiano mette in campo Costa Ferreira per Tulli e lo piazza sulla fascia destra. Al 62’ Nzola sostituisce Evacuo che rischia l’espulsione dopo essere stato ammonito in precedenza. Al 66’ si vede sempre la Cavese con Migliorini che stanga dalla distanza con la sfera di cuoio che si perde di poco sul fondo. Il Trapani appare fuori fase. Italiano cambia Aloi con Toscano. I granata non riescono più ad essere quelli del primo tempo. All’83’ Nzola batte in rete di testa ma l’attaccante granata si trova in netta posizione di fuorigioco. Quattro minuti dopo, cross dalla sinistra per la testa dello stesso giocatore che alza la traiettoria oltre la traversa. Il pari sfuma per un Trapani in sordina. Sono quattro i minuti di recupero ed è la Cavese ad alzare le braccia al cielo per un successo tanto sperato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X