IL SINDACO PROTESTA

Mazara, bocciato l’impianto per i rifiuti. Il sindaco: "Atto criminale"

di
Impianto rifiuti Mazara, Nicola Cristaldi, Trapani, Politica
Nicola Cristaldi

«In Sicilia il sistema rifiuti non si tocca. Viene impedita la nascita di un nuovo impianto per la loro trasformazione». Il sindaco di Mazara, Nicola Cristaldi, non ha preso bene la «bocciatura» da parte dell’Arta (Dipartimento regionale dell’ambiente) dell’impianto di trasformazione dei rifiuti, denominato «Best», che avrebbe dovuto sorgere a Mazara, in contrada San Nicola.

«Impedire in Sicilia la nascita di impianti per la selezione e trasformazione dei rifiuti – afferma Cristaldi - è un atto criminale. 40 milioni di euro, che avrebbero potuto essere investiti in Sicilia e in particolar modo nel territorio di Mazara del Vallo, saranno destinati altrove a causa di decisioni politiche e burocratiche che hanno fatto dichiarare la resa a imprenditori che non chiedono un solo centesimo di contributo e che investono denari propri».

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X