POLSTRADA

Trapani, sorpreso con 2.500 ricci di mare: multa di 6 mila euro per un pescatore

di

Una battuta di pesca di frodo e il trasporto di ben 2.500 ricci di mare sono costati ad un uomo palermitano una maximulta di complessivi 6 mila euro. Mentre alla guida di un’autovettura con carrello e natante stava percorrendo l’autostrada A29 da Trapani verso Palermo, infatti, è stato fermato dalla Polizia stradale di Alcamo, sottosezione della Polstrada trapanese.

La pattuglia, durante il servizio di controllo, ha trovato, occultato sotto un telo, l’ingente quantitativo di echinodermi, ancora vivi e distribuiti in dieci ceste. Gli agenti hanno, quindi, elevato nei confronti del conducente due salatissime sanzioni, che sommate raggiungono appunto l’importo di seimila euro: una multa per il trasporto di prodotti di pesca di frodo e l’altra per mancanza di certificato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X