REGIONE

Stagnone di Marsala, al via il progetto contro la desertificazione

di

L’Assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana sotto la direzione del Soprintendente, Riccardo Giazzelli, ha aggiudicato i lavori di rilevamento topografico nell’ambito del progetto denominato «Intervento di riqualificazione ambientale, restauro archeologico, valorizzazione dell’Isola di Mozia nella laguna dello Stagnone di Marsala».

La gara d’appalto, indetta dalla Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali di Trapani, con l’architetto Vito Vaiarello quale Responsabile Unico del Procedimento (RUP), è stata aggiudicata alla Società “Geogrà” S.r.L. di Sermide e Folonica (Mantova) che ha offerto un ribasso del 35,2020 per cento sul prezzo a base d’asta di 193.871 euro di cui 5.996 euro non soggetti a ribasso e quindi per un importo contrattuale di 125.624,53 euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X