CARABINIERI

Tenta di uccidere un coetaneo di Castelvetrano per vendetta, arrestato

di

Ha pensato che fosse l'autore dell'incendio che ha danneggiato l'auto del padre a Castelvetrano. Così un giovane lo scorso 24 febbraio avrebbe tentato di uccidere con una coltellata un coetaneo.

I carabinieri di Trapani hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per Fabio Circello, castelvetranese di 31 anni, accusato di porto abusivo di armi, lesioni personali aggravate, rapina, sequestro di persona e tentato omicidio.

Durante la notte del 23 gennaio 2016 Crivello avrebbe aggredito un giovane romeno. Dopo averlo fatto salire sulla sua auto minacciandolo con una pistola semiautomatica, il trentunenne avrebbe raggiunto una zona periferica in aperta campagna e lo avrebbe picchiato con calci e pugni il romeno, colpendolo alla mano destra con un coltellata e rubandogli il cellulare, il portafogli con 100 circa e vari documenti personali. Poi si sarebbe dato alla fuga lasciandolo a terra gravemente ferito.

L'uomo è stato condotto in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X