DAL GIORNALE

A Trapani il consiglio comunale approva "mozione antifascista", polemiche in aula

di

Polemiche al Consiglio comunale di Trapani, dopo l'approvazione di una "mozione antifascista", che subordina la concessione degli spazi pubblici a una dichiarazione che ripudia il fascismo.

"Domanda per occupazione spazi e luoghi pubblici (dichiarazione esplicita di ripudio delle ideologie nazi – fasciste", è questo il nome della mozione con la quale si chiede a chi presenta una domanda per utilizzare il suolo pubblico di certificare il proprio essere antifascista.

La mozione ha generato numerose polemiche nei giorni scorsi con l’ex deputato nazionale Michele Rallo ed il sindaco di Custonaci Peppe Bica sugli scudi. I dettagli nel Giornale di Sicilia in edicola.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X