MONUMENTI

Partanna, i cittadini si attivano per recuperare il bevaio dell'Itria

Recuperare l'antico abbeveratoio dell’Itria, questa la missione dei cittadini di Partanna. Posto all'ingresso del paese, rappresentava luogo utilissimo per l’approvvigionamento idrico del bestiame. La fontana di origine ottocentesca di stile barocco, dopo il sisma del 1968, venne restaurata, ma con la costruzione del nuovo percorso rimase presto isolata, in preda al vandalismo ed all’incuria con l’aggravante che i due grandi vasi che la sormontavano scomparirono in quanto oggetto di furto.

«Metteremo in campo tutte le iniziative possibili», afferma Giacomo Mendolia, cultore delle tradizioni popolari e del territorio e a capo di un comitato spontaneo di cittadini. «Si tratta di un monumento che deve essere spiegato ai più giovani in quanto utilissimo nella vita contadina».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X