RIFIUTI

Raccolta differenziata, altro rinvio: il Comune di Trapani ricorre ai ripari

di

Tutto rinviato: il nuovo accordo tra la Energetikambiente ed il Comune entrerà in vigore solo con l’anno nuovo. Ora si deve correre ai ripari. È stata, quindi, data maggiore responsabilità alla Trapani Servizi che dovrà potenziare anche la differenziata dei locali commerciali.

Ad annunciarlo è stato l’assessore Romano, il quale sottolinea come «a causa di un problema burocratico, l’accordo con Energetikambiente slitta, e siamo costretti a ricorrere alla Trapani Servizi per cercare di raggiungere la quota prestabilita dalla Regione». La situazione non è facile: proprio appena insediata la Giunta Tranchida ha approvato un reset totale della raccolta differenziata. Ora, quanto la situazione doveva sbloccarsi, il nuovo stop. «Faremo in modo che ci sia una raccolta soprattutto nei locali commerciali. La massima resa della differenziata è data dall’umido: il 35% del peso totale dell’indifferenziato. Noi dobbiamo aumentare il più possibile le attività servite».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X