L'INIZIATIVA

Alcamo, un pasto ed un letto per gli operai stranieri

di

E’ attivo da lunedì scorso, nella palestra comunale Palazzello di Alcamo, il servizio «Solidarietà e cittadinanza» per accogliere settanta lavoratori migranti stagionali, giunti nel territorio per proporsi come manodopera nelle operazioni di vendemmia nelle campagne.

L’attività di accoglienza e assistenza di queste persone è in programma fino al 30 settembre e si svolge, anche per quest’anno, nella suddetta struttura pubblica in via Guido Gozzano. Al suo interno gli ospitati possono trovare materassini su cui poter dormire, servizi igienici e pasti caldi offerti gratuitamente dalla Caritas. Il servizio è gestito dalla cooperativa Badia Grande di Trapani, che nel mese di agosto ha aderito all’avviso pubblico rivolto dal Comune di Alcamo agli operatori economici che fossero interessati, per un importo previsto di 9.629,04 euro, al netto del ribasso e Iva compresa al 5 per cento. Alla gestione del centro di accoglienza collabora anche l’Anpas di Trapani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X