"La torre sul mare", spettacolo a Bonagia su ciò che rimane di tonnare e mattanze

Accendere i riflettori per la salvaguardia di ciò che rimane delle tonnare e delle mattanze, affinché non vada perduto totalmente.

È questo l’obiettivo dello spettacolo “La torre sul mare” che andrà in scena domenica – ore 21 – alla tonnara di Bonagia, a Valderice, su iniziativa dell’associazione “Salviamo le tonnare”.

Una kermesse che mette insieme il canto tradizionale dei tonnaroti all’Opera dei pupi di Vito Lombardo, autore del testo.

Un racconto-viaggio narrato dalla figura del rais (interpretato dallo stesso Lombardo) che dialoga sulla scena con Giovanni Lamia, anche lui puparo. I canti, invece, saranno intonati dal gruppo folkloristico “Valderice Folk”. Per gli spettatori un tuffo nell’antica tradizione fatta di muciare, reti, tonni e storia. Lo spettacolo sarà dedicato a Gioacchino Cataldo, ultimo rais della mattanza di Favignana, morto qualche settimana fa. Sarà presente la figlia di Cataldo, Antonella.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X