COMUNE

Rifiuti, regole violate: a Marsala 200 multe e 70 sanzioni ai commercianti

di

Come era stato già anticipato nei giorni scorsi per cercare di porre un limite all’incivile abbandono dei rifiuti in strada, l’Amministrazione Di Girolamo è già passata al contrattacco con l’intensificazione dei controlli sullo smaltimento differenziato dei rifiuti e il loro spesso «incivile abbandono» sui marciapiedi e agli angoli delle strade.

È infatti scattata la nuova campagna di repressione nei confronti di quanti trasgrediscono alle norme contenute nell’ordinanza sindacale che regolano la materia e comminano pesanti pene pecuniarie. In particolare, da luglio ad oggi, il lavoro coordinato dal comandante della Polizia municipale, Michela Cupini, e che ha visto in azione i vigili urbani del Nucleo ecologia. Gli ispettori ambientali e personale della EnergetiKambiente, ha permesso di individuare, anche attraverso le telecamere a circuito chiuso e lo spacchettamento ben 70 esercenti di attività commerciali e titolari di locali pubblici che smaltivano in modo inadeguato, sia per quanto riguarda le modalità di conferimento dei rifiuti che il rispetto dell’orario di deposito.

L’operazione di controllo ambientale del territorio, effettuata sia nel centro storico che in periferia e nei due litorali, sud e nord, ha anche consentito di individuare ben 200 cittadini che non attuavano la differenziata o che lo facevano in maniera irregolare, depositando i rifiuti in strada.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X