AMMINISTRAZIONE

Alcamo, slittano i turni di distribuzione dell'acqua: il Comune corre ai ripari

di

Subiscono ritardi di un giorno, i turni diurni dell’erogazione idrica ad Alcamo, mentre il Comune corre ai ripari prendendo l’acqua in affitto da Rakali e si attende di completare i lavori per ottenere quella del sistema di Cannizzaro. L’ufficio comunale Acquedotto ha comunicato che ieri «è stato effettuato accumulo di acqua al serbatoio comunale».

Mentre il servizio autobotti incrementa la propria attività in piena estate. L’erogazione idrica ufficialmente nel territorio alcamese segue una cadenza di cinque giorni, ma continuano le segnalazioni da parte di cittadini che lamentano turni di attesa ben più lunghi e di ricevere l’acqua per poche ore, quindi una quantità insufficiente. Si susseguono interventi di riparazione alla rete esterna e, quindi, vengono spesso comunicati improvvisamente ritardi, slittamenti di turni per quanto riguarda l’erogazione del prezioso liquido.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X