LA SVOLTA

Segesta, scatta la differenziata: sono arrivati i primi contenitori

di
raccolta differenziata parco segesta, Trapani, Cronaca
Dipendenti del Parco Archeologico di Segesta

Nel vicino Comune di Calatafimi la raccolta differenziata ha raggiunto il 78%, mentre nel Parco archeologico di Segesta i rifiuti venivano mischiati nell’indifferenziato, finendo ammassati in una discarica abusiva vicino gli uffici.

Come si legge nel Giornale di Sicilia in edicola, per correre ai ripari e avviare la differenziata da qualche giorno sono arrivati i contenitori colorati che consentiranno a turisti e punto ristoro di separare i rifiuti. A finanziarli è stato il Dipartimento regionale ai beni culturali su richiesta degli uffici di Segesta.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X