L'APPUNTAMENTO

“Infernu”, l'opera di Dante in siciliano: spettacolo all'alba al Teatro Antico di Segesta

di
Calatafimi Segesta Festival, Trapani, Cultura
Andrea Tidona, l'attore sarà in scena a Segesta con Glauco domani alle 19.15

Appuntamento all'alba al Teatro Antico di Segesta dove alle 5 di domani andrà in scena Infernu” di Dante, con la regia di Berta Ceglie nell'ambito del Calatafimi Segesta Festival.

Sul palco Berta Ceglie, Giovanni Carta, Rosario Valenti, Sergio Greco, Roberto Carrubba, Pierfrancesco Scannavino, Alessandro Caramma, Tecla Guzzardi, Antonio Lombardo, Turi Scandura, Michelangela Cristaldi.

“Un viaggio è sempre un’esperienza formativa, sia esso un viaggio reale, sia esso un viaggio virtuale – spiega la regista -. L’esperienza umana e letteraria di Dante Alighieri è stata più volte ispirazione di “fatti” artistici teatrali, non solo per l’argomento trattato nella sua “Commedia”, ma soprattutto per le figure tratteggiate con la penna dei valori immortali dell’umanità. Abbiamo preso spunto dalla traduzione in siciliano di Tommaso Cannizzaro della Divina Commedia dantesca, non solo per “orgoglioso” piacere e vicinanza linguistica e geografica, ma per “i colori” che la lingua siciliana riesce a dare in ogni sua declinazione".

Alle 19.15 di domani e di lunedì poi andrà in scena anche Glauco, di Pirandello, con la regia di Walter Manfrè. Una prima nazionale con Andrea Tidona e Guja Jelo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X