IL CASO

Aree di parcheggio a Trapani, il bando della discordia

di

«Secondo me c’è qualcosa che non va». Così inizia il consiglio comunale dello scorso lunedì sera con le parole del capogruppo di «Amo Trapani» Peppe La Porta. Il riferimento è verso il bando pubblicato dall’Atm, Azienda trasporti e mobilità, partecipata al 100% dal Comune di Trapani che vede come amministratore unico Massimo La Rocca.

Nel 2016 il Consiglio Comunale di Trapani ha stabilito l’affidamento in concessione «in house providing» ad Atm Trapani Spa del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento. Negli ultimi giorni è stato pubblicato dall’Atm il bando per l’assunzione di 36 soggetti a tempo determinato per 40 ore settimanali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X