BONIFICA

Case abusive a Marsala, le ruspe in azione per nuove demolizioni

di

 

Conclusa la demolizione del lotto delle 22 costruzioni abusive, iniziata nel novembre del 2011, le ruspe torneranno presto in azione per abbattere un nuovo lotto di immobili abusivi e continuare quella che le Istituzioni hanno da sempre definito «l’opera di bonifica del territorio che dagli anni ’70 è stato caratterizzato da una cementificazione selvaggia entro i 150 metri dal litorale», e non solo visto che molti immobili sarebbero anche nell’entroterra marsalese. Ad eseguire questa nuova fase (la quarta dal settembre del 2011) sarà la «Gimul srl» di Campobello di Licata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X