ABELE AJELLO

L’ospedale di Mazara del Vallo promosso a primo livello

di

La sanità mazarese esulta. Dopo tante polemiche e tante battaglie, la giunta regionale di governo con iniziativa dell’assessore Razza, ha stabilito che l’ospedale Abele Ajello di secondo livello, sia Dea di primo livello, insieme a Trapani – Salemi e Marsala. Un obiettivo che è stato inseguito fin dalla giunta del Governatore Crocetta, assessore alla sanità Baldo Gucciardi.

Malgrado la protesta delle associazioni e singoli cittadini di Mazara che chiedevano il primo livello per l’Abele Ajello, e non per fini campanilistici, ma perché il rifacimento del nosocomio era costato oltre 40 milioni di euro ed aveva tutti gli spazi possibili per incorporare anche i servizi di primo livello, quel piano ospedaliero prevedeva, per Mazara, soltanto il secondo livello perché, si disse, di primo livello vi sono gli ospedali di Trapani e Marsala e tre ospedali di primo livello nello spazio di 50 chilometri non è possibile realizzarli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X