IL 19 LUGLIO

"Un calcio alla mafia", l'evento a Marsala per ricordare Paolo Borsellino

«Un calcio alla mafia» è lo slogan di una gara di calcio che il 19 luglio - anniversario della strage di via D’Amelio, in cui furono trucidati il procuratore Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta - si giocherà allo stadio municipale «Nino Lombardo Angotta» di Marsala tra la Nazionale degli Attori e la Rappresentativa nazionale Magistrati. L’iniziativa vede insieme l’Anm, Libera, il Comune e il locale Consiglio dell’Ordine degli avvocati Marsala.

Il calcio d’inizio è fissato per le 20.45. «E' stata l'Associazione dei magistrati - afferma il presidente della locale sottosezione Anm, il pm Giulia D’Alessandro - a scegliere, quest’anno, Marsala per ricordare la Strage di via d’Amelio. «Sarà un momento di gioco e di svago, ma non per questo meno importante. Siamo convinti che richiamerà l'attenzione di tanti giovani».

Nella squadra degli attori dovrebbero giocare, tra gli altri, Giulio Base, Enrico Lo Verso e Franco Oppini. A dare loro manforte sarà anche l’ex calciatore Damiano Tommasi. A precedere la partita, nel pomeriggio, sarà un convegno in programma al Convento del Carmine e che vedrà la partecipazione della presidente del Tribunale di Marsala, Alessandra Camassa, che a Marsala, tra la fine degli anni '80 e i primi del '90, fu uno dei sostituti di Paolo Borsellino, e il giudice Gioacchino Natoli.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X