LA POLEMICA

Alcamo, difficile far quadrare i conti: spese per 52 milioni di euro

di
spese comune di alcamo, Trapani, Politica
La sede dell'antiracket ad Alcamo

«Non c’è più niente da tagliare». Parola dell’assessore alle Finanze del Comune di Alcamo, Roberto Scurto, che ha lanciato un vero e proprio allarme riguardo alla spesa delle entrate correnti nel giorno in cui il consiglio comunale a maggioranza votata il bilancio di previsione 2018.

È questo oggi il più grande problema per le casse dell’ente, far quadrare i conti tra entrate e spese in questa parte di bilancio che alla fine assorbe la maggior parte delle risorse economiche ogni anno.

Il totale delle spese correnti è di quasi 52 milioni, un vero macigno frutto dei costi che sostiene il Comune per il funzionamento della sua attività, quindi stipendi di dipendenti e precari e varie altre voci legate al funzionamento degli uffici e dei servizi pubblici. Il dettaglio della notizia sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X