LA POLEMICA

Partanna, Catania interviene sul conferimento delle alghe a Triscina : "Irrispettoso verso i cittadini"

di

Il sindaco Nicolò Catania interviene sulla vicenda della rimozione e del conseguente trasferimento sulla spiaggia del litorale di Triscina dei cumuli di posidonia che intasano il porticciolo turistico di Marinella di Selinunte. “La decisione di ammassare le alghe estratte dal porticciolo di Selinunte nella frazione di Triscina – afferma il primo cittadino – sta comprensibilmente creando dei disagi e accendendo le proteste, più che legittime, di cittadini e residenti fra i quali vi sono numerosissimi partannesi. Una scelta paradossale il cui impatto ambientale potrebbe risultare devastante considerata la presenza fra la posidonia di residui di rifiuti, liquami fognari e oli esausti altamente inquinanti.

Le modalità di stoccaggio e il luogo individuato non solo sono irrispettosi nei confronti dei cittadini ma anche al di fuori di ogni logica e tesi solo a risolvere apparentemente un problema ricreandolo a poca distanza. Mi risulta fra l’altro che il sito scelto sia stato proposto dal Comune di Castelvetrano in alternativa ad uno già individuato e autorizzato da tutti gli enti interessati in un luogo diverso. Invito pertanto gli attori interessati, con cui mi sono già sentito per le vie brevi, a sospendere ogni attività posta in essere e a ridiscutere la questione cercando soluzioni più idonee e di buon senso che a mio avviso possono essere trovate. Mi dichiaro inoltre fin da ora disponibile a dare un contributo in prima persona per la soluzione del problema”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X