Mazara, si allungano i tempi per il dragaggio del porto

di

La Regione chiede la modifica del piano per lo scarico dei fanghi. Ancora problemi per il dragaggio del porto di Mazara. Un mese fa era stato reso noto che bisognava rifare le analisi dei fanghi prima di scaricarli nella colmata B. Al Comune era arrivata una nota in cui si chiedeva di rifare gli accertamenti perchè quelli effettuate dal Cnr erano scaduti.

Due giorni fa altro colpo di scena. È pervenuta al Comune di Mazara, un’altra nota a firma del commissario di governo contro il dissesto idrogeologico in Sicilia, Maurizio Croce, in cui si chiede «la modifica delle precedenti autorizzazioni regionali rilasciate dall’assessorato, così da superare tutte le prescrizioni che si sono accavallate in questi anni e procedere, finalmente, con l’avvio dell’intervento».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X