BENI CULTURALI

Avviata una nuova campagna di scavi nel parco archeologico di Selinunte

Una nuova campagna di scavi nel parco archeologico di Selinunte è stata avviata da parte di team delle Università di New York e per la prima volta della Statale di Milano.

«Da scavare - dice Clemente Marconi, dell’Institute of fine arts della New York University e che a Selinunte effettua scavi dal 2006 - rimane parte della fase di fondazione di Selinunte (che secondo fonti letterarie è stata fondata tra il 630 e il 628 avanti Cristo e il 590 avanti Cristo, ndr) e la fase pregreca, che in base ai nostri scavi precedenti risale in quest’area dell’acropoli fino al principio del secondo millennio a.C. Inoltre, abbiamo definito l’area di una seconda trincea da scavare quest’anno tra la fronte posteriore del Tempio R e le fondazioni del Tempio C, quest’ultimo il più importante edificio sacro di Selinunte in età arcaica». La campagna di scavi sarà conclusa il prossimo 29 giugno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X