Altro atto vandalico sui Bastioni a Marsala, bruciati i tavoli

Qualcuno ha incendiato panchine e tavoli in legno nel «giardino urbano» che l'associazione «Pachamama Factory» ha realizzato sul seicentesco Baluardo Velasco, a poca distanza dal municipio di Marsala. Si tratta dell’ennesimo, e più grave, atto di vandalismo commesso sulla parte alta dell’antica struttura difensiva della città, abbandonata da secoli e recuperata da «Pachamama Factory», che ne ha fatto anche luogo per eventi culturali. A denunciare quanto accaduto è stato lo staff dell’associazione marsalese, che sulla sua pagina facebook ha anche pubblicato alcune foto degli arredi incendiati.

«L'episodio - si afferma - è stato purtroppo solo l’ultimo di tanti atti vandalici accaduti negli ultimi mesi. Si presume che a dare fuoco alle panchine e ai tavolini, costruiti con voglia e sudore dai componenti dell’associazione, sia stato un gruppo di adolescenti».

Un altro grave atto di vandalismo, a fine marzo scorso, ha avuto un altro bastione delle antiche mura di Marsala, il bastione San Francesco, dove è stato gravemente danneggiato il chiosco in legno di un bar che nei mesi estivi è frequentato soprattutto dai giovani. Tra le ipotesi, la possibilità che ad agire, sia adesso che in marzo, siano stati degli spacciatori ai quali queste iniziative hanno tolto spazi nei quali cedere la droga ai tossicodipendenti lontano da occhi indiscreti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X