SULL'A29

Autostrada Palermo-Mazara, riaperta al traffico la galleria "Segesta"

Buone notizie per gli automobilisti della Palermo-Trapani-Mazara del Vallo. Alla presenza del Prefetto di Trapani, Darco Pellos, dell’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Marco Falcone e del Coordinatore Territoriale Anas Sicilia, Valerio Mele  è stata riaperta al traffico la canna in direzione Trapani della galleria Segesta, lungo l’autostrada A29dir “Alcamo-Trapani” presso lo svincolo di Calatafimi-Segesta, al termine degli interventi di adeguamento.

La galleria Segesta è costituita da due fornici di lunghezza pari a 1650 metri ciascuno e fa parte della rete stradale Transeuropea (TEN). L’adeguamento è stato previsto in base alla Direttiva Europea 2004/54/CE e al Decreto Legislativo 264/06.

I lavori, per un importo di 15 milioni di euro, hanno previsto interventi di adeguamento delle strutture, per 10 milioni di euro, e degli impianti tecnologici, per 4 milioni di euro, oltre a un milione di euro relativo ai costi per la sicurezza. Gli adeguamenti strutturali hanno comportato la messa in sicurezza dei pozzi di aerazione, il risanamento del rivestimento interno, la messa in esercizio, tra le due carreggiate, di un by-pass carrabile e la predisposizione di tre by-pass pedonali.

Per quanto riguarda gli adeguamenti tecnologici, sono stati realizzati nuovi impianti di illuminazione e aerazione, segnaletica luminosa, impianto radio, sistemi SOS, di diffusione sonora, telecontrollo, videosorveglianza, rilevazione incendi e impianto idrico antincendio.

Su entrambe le carreggiate della galleria, per due giorni, vigerà il restringimento di carreggiata con utilizzo delle sole corsie di marcia, al fine di consentire la chiusura dei varchi dello spartitraffico e la modifica della segnaletica orizzontale e verticale nel tratto in cui era in vigore il doppio senso di circolazione.

A partire dal mese di settembre e per una durata di quattro mesi, è prevista la chiusura della canna in direzione Alcamo, con traffico predisposto a doppio senso di circolazione sulla canna già ammodernata, per consentire la realizzazione dei tre by-pass pedonali. Il progetto per l’ammodernamento delle strutture e degli impianti tecnologici della seconda canna è invece in fase di validazione e, al termine delle procedure di gara, sarà possibile avviare i lavori, che avranno una durata di due anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X