CARABINIERI

Titolare di un'azienda sorprende due ladri di rame e viene picchiato: un arresto a Marsala

di
arresto marsala, Trapani, Cronaca
Stefano D'Acquisto

Due ladri si sono introdotti all’interno di un’azienda per rubare dei cavi di rame, ma sono stati sorpresi dal responsabile dell’azienda a Marsala. L’uomo, dopo averli scoperti, è stato insultato, aggredito e colpito con un casco.

I due hanno cercato di fuggire a bordo di uno scooter ma l’imprenditore non si è dato per vinto, li ha inseguiti e ha avvertito le forze dell’ordine descrivendo i due fuggitivi. Una pattuglia dell’aliquota radiomobile di Marsala, dopo aver raggiunto e soccorso proprietario dell’azienda si è messa alla ricerca dei due aggressori.

In una strada sterrata vicino all'ospedale Civile di Marsala, i militari hanno trovato uno dei due ladri. Si tratta di Stefano D’Acquisto, di 28 anni marsalese, accusato di rapina al responsabile dell’azienda di contrada Scacciaiazzo. D’Acquisto ha dato alle fiamme la matassa di cavi rubati poco prima dall'azienda, per separare la guaina del cavo dalla sua anima in rame.

Il ventottenne è stato portato nella caserma di via Mazara, è stato dichiarato in stato di arresto e portato nel suo appartamento a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Il giudice, nel corso dell’udienza, ha convalidato l’arresto e ha disposto gli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico. I carabinieri di Marsala stanno svolgendo, inoltre, tutta una serie di accertamenti individuare il complice di D’Acquisto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X