L'INCONTRO

Nel Trapanese 800 malati di sclerosi multipla, l'Aism: "Lotteremo per avere un centro"

«Il dato che ci fornisce il Barometro Aism 2018 pubblicato qualche giorno fa è chiaro: sono circa 800 le persone con sclerosi multipla nel territorio di Trapani. Eppure il centro sclerosi multipla esiste solo sulla carta e queste persone sono costrette a viaggiare».

Lo ha detto il presidente del Coordinamento Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) Sicilia, Angelo La Via, all’incontro scientifico Aism ad Erice (Trapani), che ha aperto la Settimana Nazionale della sclerosi multipla in Sicilia.

«La sclerosi multipla è una patologia per la quale non esiste una cura definitiva - spiega La Via -. E’ importante che le persone con sm, ovunque risiedano, abbiano la possibilità di curarsi. Lotteremo affinché il centro sia l’obiettivo da raggiungere».

La Via ha specificato che c'è un decreto che cinque anni fa ha «istituito un centro all’ospedale Sant'Antonio Abate a Trapani. Ma senza medici ed organizzazione. Oggi non c'è neanche un ambulatorio di riferimento. E questo è vergognoso. L'ho rappresentato già al presidente Musumeci. Le persone con sm hanno il diritto di avere il più vicino possibile una risposta almeno nell’emergenza».

Dei risultati ottenuti in 50 anni di ricerca ha parlato Francesco Patti, professore associato all’università di Catania, mentre sui nuovi farmaci sono intervenuti Sabrina Realmuto del «Villa Sofia-Cervello» di Palermo, e Giuseppe Salemi, professore associato università di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X