DIGOS

Disordini e sassaiola dopo la partita Trapani-Cosenza, arrestato un ultrà

disordini trapani-cosenza, Trapani, Cronaca
Salvatore David Cascio

Dopo soli due giorni dall’incontro di calcio valido per i play off Trapani-Cosenza, gli agenti della Digos hanno arrestato Salvatore Davide Cascio, di 30 anni, con l’accusa di lancio di oggetti contundenti in occasione di manifestazioni sportive.

Conclusasi la partita di mercoledì sera con una pesante sconfitta per la squadra granata, un nutrito gruppo di tifosi trapanesi si era raggruppato nelle strade adiacenti il "Provinciale", con il chiaro intento di provocare disordini al fine di contestare la squadra ed il suo allenatore. Malgrado i tentativi di dialogo e mediazione, i più aggressivi hanno dato vita ad una vera e propria "sassaiola" nei confronti del personale di polizia in servizio di ordine pubblico, contro il quale sono stati scagliati sassi e bottiglie.

I poliziotti della Digos hanno acquisito le videoriprese operate dal personale della Polizia Scientifica del capoluogo e le immagini dei tornelli della curva dei tifosi locali e sono giunti all’identificazione dell’indagato, immortalato mentre tirava oggetti contro gli agenti. Nei suoi confronti sarà adottata la misura del Daspo, così come nei confronti di altri tifosi che avrebbero partecipato ai disordini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X