CARABINIERI

Elezioni, ritrovata in un garage la motoape del M5s rubata a Trapani

di

È stata ritrovata in un garage di Borgo Annunziata la motape del M5S rubata a Trapani. Grazie ad un’attenta descrizione degli attivisti del Movimento 5 stelle e a indicazioni fornite dai cittadini trapanesi il mezzo è stato trovato dai carabinieri. La motoape di colore giallo con gli altoparlanti è stata usata per la campagna elettorale del candidato sindaco Giuseppe Mazzonello.

Ieri pomeriggio è stata individuata all'interno di un garage nel quartiere Borgo Annunziata insieme ad un altro mezzo dello stesso tipo, anch'esso presumibilmente rubato. I carabinieri stanno indagando per individuate gli autori del furto.

L’allarme è scattato ieri mattina quando alcuni appartenenti al direttivo del Movimento 5 Stelle di Trapani si sono accorti che qualcuno aveva rubato la sera precedente una motoape con i colori del movimento, parcheggiata innanzi alla sede del comitato del candidato sindaco, sita in Via Calipso.

I rappresentanti del Movimento hanno denunciato il furto alle forze dell’ordine e hanno fatto presente che il mezzo è dotato di altoparlanti e manifesti. Per gli attivisti il furto è un segnale preoccupante durante la campagna elettorale: “E' facilmente riconoscibile e non si tratta, quindi, del furto casuale di un mezzo posteggiato in strada. È invece un segnale, pesante, preoccupante nei confronti del Movimento e del suo attivismo. Da tempo denunciamo l'inasprimento del clima della campagna elettorale”, si legge in una nota.

“Un gesto vile e deprecabile che rende il metro dell’inciviltà che, purtroppo, continua ad insistere nel nostro territorio”, così aveva commentato Giacomo Tranchida, candidato sindaco per Trapani, riguardo il furto del mezzo ritrovato ieri pomeriggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X