GUARDIA COSTIERA

Pesca illegale a Favignana, sequestrati 400 ricci di mare

di

Personale dell’ufficio Marittimo di Favignana ha beccato un pescatore di frodo con quattrocento esemplari di riccio di mare appena pescato all’interno dell’Area Marina protetta.

L’operazione di controllo si è svolta nella giornata di ieri e rientrava nell’ambito delle attività istituzionali disposte dal Capo del Compartimento Marittimo di Trapani.

I militari della capitaneria hanno così proceduto al sequestro dei 400 esemplari di riccio di mare, a carico di pescatori di frodo nella località «Lungomare Duilio» Comune di Favignana, all’interno dell’Area Marina Protetta Isole Egadi zona “C”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X