S. ANTONIO ABATE

Neonato morto in ospedale a Trapani, l'Asp istituisce una commissione per verificare

di
neonato morto a trapani, Trapani, Cronaca

È stata istituita una commissione di verifica interna per chiarire il giallo sul neonato morto ieri all'ospedale S. Antonio Abate di Trapani. A stabilirlo  il commissario dell’azienda sanitaria provinciale di Trapani, Giovanni Bavetta.

Il piccolo è morto nel reparto di Ostetricia e Ginecologia a 24 ore dalla nascita. La decisione è stata presa dell’Asp per l’istituzione di una commissione interna: “La direzione strategica aziendale ha proceduto all'istituzione della commissione per acquisire ogni dato utile per accertare l'eventuale sussistenza di carenze assistenziali”, si legge in una nota dell’azienda sanitaria provinciale.

Faranno parte della commissione di verifica interna il direttore del dipartimento Materno-infantile dell’Asp, Pietro Di Stefano, come presidente, e Maria Carmela Riggio, risk manager dell’Asp, Maria Concetta Martorana, direttore medico del presidio ospedaliero Sant’Antonio Abate e Pietro Musso, primario del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Mazara del Vallo, come componenti.

La commissione dovrà “concludere i lavori ispettivi  entro cinque giorni, in ordine agli esiti dell’attività che verrà posta in essere”, spiega la nota.

Il piccolo era nato con un parto naturale. La mamma è una diciannovenne , affetta da diabete ed insulino dipendente. La donna ha “rotto le acque” in anticipo rispetto al tempo ostetrico ed il nascituro avrebbe subito, durante l’espulsione, una sofferenza per mancanza di ossigeno. I genitori del neonato hanno sporto denuncia alla polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X