CALCIO

Play off, il Trapani stasera contro il Cosenza. Calori: "C'è poco margine di errore"

di
play off, serie c, trapani calcio, Trapani, Qui Trapani
Alessandro Calori

Primo turno della fase nazionale dei play off per il Trapani stasera: i granata scenderanno in campo stasera per affrontare il Cosenza nella gara d’andata. Il sorteggio, come si legge sul sito ufficiale Trapanicalcio.it, ha consegnato al Trapani l’ultima squadra affrontata in campionato, dalla quale ha subito una sconfitta che è costata il secondo posto in classifica, una squadra da cui i granata hanno subito l’unica sconfitta in casa del campionato e con cui hanno perso anche in Coppa Italia – Serie C.

"C’è poco margine di errore - ha detto in conferenza stampa l'allenatore Alessandro Calori - Incontriamo la squadra con cui abbiamo giocato l’ultima partita di campionato, facendo un primo tempo non giocato bene. Quindi, dovremo mettere forza, energia, perché per andare avanti dobbiamo passare da qui. Una opportunità da giocare con leggerezza, ma anche con molta determinazione. E’ un passaggio, abbiamo 180 minuti per passare il turno. Dobbiamo essere preparati mentalmente e come atteggiamento. Abbiamo visto che siamo una squadra che se siamo aggressivi, compatti, vicini nel reparto facciamo bene contro tutti, quando non facciamo queste cose soffriamo”.

“Abbiamo visto tutte le partite giocate contro il Cosenza - ha detto ancora Calori - anche quel primo tempo del 6 maggio, senza commentare, ma vedendo cosa abbiamo sbagliato. Abbiamo visto anche le gare che il Cosenza ha giocato nei due turni precedenti dei play off. Credo che da parte nostra sia fondamentale l’interpretazione per aggiungere qualcosa in più”.

“Come si vivono i play off? Credo che bisogna, appunto, viverli, anche a livello caratteriale. Bisogna essere scaltri, essere squadra, sapersi aiutare, sfruttare i momenti, avere pazienza, non perdere mai la testa. Sono come le finali, bisogna saperle vivere e vivere come gruppo. Poi bisogna sapere sfruttare il valore tecnico, la nostra forza. Dall’ultima partita un insegnamento l’abbiamo avuto: se giochiamo non bene risultati non ne facciamo. Noi vinciamo se giochiamo bene. Fino a qualche partita fa siamo stati la migliore difesa, nelle ultime partite abbiamo fatto meno bene, soprattutto nell’ultima in cui abbiamo subito 4 gol, cosa che non ci era mai accaduta, ma non come reparto difensivo, ma come atteggiamento di squadra. Bisogna certamente fare meglio nella fase di non possesso, ma con tutta la squadra. Ci abbiamo lavorato in questi giorni, come d’altra parte facciamo sempre”, ha aggiunto l'allenatore granata

“Con due pareggi si passa il turno, è vero – ha concluso Calori -. Bisogna tenere conto che abbiamo un piccolo vantaggio, mentalmente lo sai ma non puoi essere così calcolatore. Il calcio non è così. Noi dobbiamo giocare con le nostre caratteristiche perché se no rischiamo di non fare quello che sappiamo e non va bene”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X