BENI CULTURALI

Alcamo, mandorli contro il degrado del castello Calatubo

di

Nuovo look nell'area attorno allo storico e cadente Castello di Calatubo.

L'iniziativa, l'ennesima, è dell'associazione «Salviamo il Castello di Calatubo» che ha non solo completato l'opera di eliminazione della fitta vegetazione che aveva invaso anche i sentieri ipoteticamente pedonali per poter raggiungere il sito ma ha anche provveduto a effettuare una serie di piantumazioni di essenze arboree per abbellire tutta la zona circostante e per renderla quindi più bella e accogliente.

Ad essere stati piantumati due alberi di mandorlo, donati da un'associazione, alcuni alberi da quercia e una palma da dattero, resistente al punteruolo rosso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X