L'INTERVENTO

Lavori a Mazara, messa in sicurezza una casa pericolante

di

Intervento sostitutivo da parte del Comune di Mazara del Vallo che ha messo in sicurezza un immobile che insiste nella via Paolo Ferro, all’altezza dell’intersezione con Vicolo della Pietà. E’ una strada stretta, soltanto pedonale che unisce Piazza Chinea con via Bagno.

I lavori sono stati realizzati dal Comune al fine di evitare pericoli per la pubblica incolumità e poter riaprire al transito pedonale la strada. Dopo ripetute richieste avanzate nei confronti dei legittimi proprietari dell’immobile, tutte senza riscontro, il Comune ha provveduto con proprie risorse alla messa in sicurezza, demandando agli uffici competenti le procedure per richiedere l’importo speso ai legittimi proprietari.

Gli interventi, coordinati dal geometra Alberto Gancitano, dell’Ufficio tecnico comunale, sono stati realizzati dalla ditta Passedil di Mazara del Vallo e si conclusi dopo una settimana di lavori. Al termine dell’intervento la strada è stata riaperta al transito pedonale. Intanto sono in fase di ultimazione i lavori di manutenzione straordinaria della via Monsignor Costantino Trapani nei tratti dissestati dalle radici degli alberi che si ramificavano dallo spartitraffico alla strada.

L’arteria torna ad essere sicura. L’impresa aggiudicataria del blocco di manutenzione che riguarda anche un tratto della statale 115 ed un tratto della via Marsala si è spostata nella statale 115 e dopo nella via Marsala per eliminare i dissesti stradali nelle due importanti arterie.

I lavori vengono eseguiti dall’ impresa Zeus Costruzioni srl di Vallelunga, risultata aggiudicataria della gara d’appalto con un ribasso del 26,7740% sull’importo a base d’asta di euro 84.900,58 e pertanto per un importo netto di euro 61.169,20 oltre oneri di sicurezza non soggetti a ribasso per 1.732,66 euro. L’appalto riguarda anche la sistemazione del tratto di statale ed un tratto della via Marsala.

Dopo la sistemazione di quel tratto stradale, l’impresa si sposterà nella via Marsala, in un tratto di circa 150 metri, dove sono presenti pericolose buche ed avvallamenti già oggetto di interventi tampone, che saranno definitivamente sistemate.

Responsabile del procedimento è il geometra Salvatore Ferrara dell’Ufficio tecnico, che su direttiva del dirigente tecnico, sta coordinando il procedimento per un ulteriore intervento per la sistemazione di altri tratti di strade che presentano buche, dopo le oltre 400 già sistemate. La gara è in fase di definizione. Insomma il Comune è impegnato nella sistemazione dells strade spesso piene di buche.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X