POLIZIA

Coltivava cannabis nella mansarda di casa, un arresto a Mazara

MAZARA DEL VALLO. Aveva allestito una vera e propria serra per la coltivazione di cannabis nella mansarda della sua casa, ma, scoperto dalla polizia, è stato arrestato.
In manette, per coltivazione e produzione di sostanza stupefacente, è finito il mazarese 27enne Carmine Bonamassa.

Al giovane, posto agli arresti domiciliari in attesa della convalida del provvedimento, gli agenti hanno sequestrato 13 piante di cannabis indica con fusto alto circa un metro, un impianto di coltivazione con l’occorrente per l’irrigazione, la concimazione, la ventilazione e l’irradiazione di calore delle piante e due contenitori con quasi 100 grammi di marijuana.

È stato stimato che la droga ricavata dalle piante di cannabis con lo spaccio al minuto avrebbe potuto fruttare non meno di 5.000 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X